venerdì 29 maggio 2015

Rivendicazione scheda Google Maps My Business automatica con scadenza codice

Come verificare e rivendicare una scheda Google Maps My Business? Per chi fa questo genere di cose tutti i giorni saprà molto bene che in base alle circostanze in cui ci troviamo potrebbe essere più o meno facile rivendicare la scheda di un'attività all'interno delle Mappe di Google divenuto My Business con l'ultimo aggiornamento.

In questi ultimi anni i cambiamenti e il metodo per poter rivendicare una scheda all'interno delle Google Maps è cambiato più volte soprattutto quando Google ha deciso di integrare questo servizio a Google Plus...

Il motivo per cui ho voluto scrivere questo post è che oggi sotto la segnalazione di un nuovo cliente ho potuto notare con piacere che Google si sta muovendo in un'altra direzione inviando una lettera con tutte le informazioni necessarie per poter rivendicare una scheda ancora non verificata.

Nella lettera che vi condivido qui a seguire ci sono tutti i passaggi per poter verificare e rivendicare la propria scheda su My Business senza che qualcuno abbia fatto una richiesta specifica (procedura valida fino ad oggi).


All'interno della cartolina sarà presente un codice univoco con una scadenza per poterlo utilizzare   insieme alla spiegazione semplice ed esaustiva per completare la procedura.

Il cliente mi ha assicurato che non ha fatto niente per poter ricevere questa lettera, segno che quindi l'invio è partito in automatico da parte di Google.

Le prime considerazioni su questo fatto sono che:
  1. Google vuole verificare e dare la gestione delle schede attività registrate su Google Maps / My Business ai rispettivi proprietari e non lasciarle abbandonate
  2. Migliorare ulteriormente il servizio facendo inserire al proprietario le informazioni utili all'utente che vuole andare in una determinata attività (hotel, ristorante, bar, negozio, etc. etc.)
  3. Evitare che i proprietari delle attività possano comprare servizi farlocchi per rivendicare e posizionarsi meglio all'interno delle mappe di Google.
Quindi mi verrebbe da dire che ora il problema ci si presenterà quando una scheda è già rivendicata da un'altra persona di cui non conosciamo l'account Google con cui l'ha verificata la prima volta.