mercoledì 20 maggio 2015

Google Webmaster Tools cambia nome e diventa Search Console


Che fine ha fatto il Webmaster Toolsdi Google? Non esiste più o non si chiama più così? 

La risposta giusta è la seconda e tramite l'annuncio ufficiale possiamo sapere che uno degli strumenti migliori e gratis che ci permette di conoscere la salute del nostro sito da oggi non si chiamerà più Google Webmaster Tools, ma Google Search Console.

Il motivo per cui Google ha scelto di cambiare il nome del suo Tools è dovuto dal fatto che il termine Webmaster può individuare solo alcuni degli addetti ai lavori, quando invece la realtà è diversa visto che al Webmaster Tools accedono anche altri tipi di utenti che possono essere più o meno esperti.

Oltre a cambiare il nome da Webmaster Tools a Search Console vi ricordo che in questo ultimo periodo Google ha lanciato altre novità importanti come la possibilità di sapere se il nostro sito è soggetto ad una penalizzazione manuale, la sezione per vedere se il nostro sito è ottimizzato per i dispositivi mobile, aggiungere dati strutturati senza sapere una riga di codice e molto altro ancora.

Fra le ultime novità segnalate degne di nota non posso non segnalare la nuova interfaccia ed in particolar modo la possibilità di applicare i filtri sulle Analisi delle ricerche sotto la voce Traffico di Ricerca.

Su questo argomento posso solo che condividere l'ultimo video di GiorgioTave che ci spiega come funziona la nuova schermata al momento in fase beta.


Un toccasana per tutti coloro che vogliono monitorare l'andamento del proprio lavoro in modo gratuito.