giovedì 5 agosto 2010

Tanti bei sogni insieme alla realtà...

Sarà che questo è il periodo in cui mi sento molto soddisfatto (e che spero sia solo una piccolissima fetta di quello che posso fare nella mia vita) per tante cose/persone che mi fanno stare bene sia in ambito lavorativo che in quello affettivo...

Proprio in questo periodo faccio discorsi su sogni, mi chiedo dove vorrei arrivare e tantissimo altro.. ma allo stesso tempo sto con i piedi per terra, perché c'è sempre da imparare e io ancora di cose ne devo vedere, provare e soprattutto colmare la mia passione....

Leggendo il post di ieri dal Blog di Tagliaerbe, io mi sono ritrovato molto nella fascia di giovani che hanno tanti sogni e tante idee che vorrebbero realizzare e che però ancora il mercato italiano non può svilluppare per l'arretratezza di mentalità che si ha ancora verso il mondo di internet.

Tra i commenti che ho potuto leggere, mi hanno davvero colpito questi due video che sono davvero interessanti da vedere, dove nel primo c'è Giacomo Peldi al Working Capital Tour di Bologna 2010 che è davvero simpatico nel raccontare la sua storia e di come ha realizzato la sua realtà, mentre nel secondo video troviamo Luca Ascani che racconta la sua storia e del suo lancio di Goadv.

Ecco il primo video con Giacomo Peldi al Working Capital:



Il secondo con Luca Ascani:



Tutti e due i video mi hanno colpito, ma sinceramente mi ritrovo più nel video di Giacomo Peldi, stando più nella realtà, dove la sua storia oltre che a essere raccontata in modo molto simpatico si rispecchia molto con tante persone che prima di lanciarsi hanno studiato, letto, hanno trascorso ore e ore davanti a un computer e per anni come mostra nel grafico del video non hanno guadagnato, ma poi quando è stato il momento di partire... i risultati sono arrivati!

Con questo non voglio dire che il secondo video con Luca Ascani non mi ci possa rispecchiare, anzi se potessi anche a me piacerebbe avere un progetto così grosso e ambizioso, ma come ho scritto nel titolo oltre ai sogni io guardo anche la realtà in cui vivo e le capacità che per il momento ho...

Coclusione:
Per fortuna e ringrazio davvero tanto per avere avuto l'opportunità di trovare un lavoro per me davvero gratificante: io sono il ragazzo che non vede l'ora di arrivare in ufficio, perché deve imparare, imparare e ancora imparare.... testare, testare e ancora testare e che quando torna a casa è ancora li a pensare cosa fare e cosa ha funzionato raffinando ogni giorno le tecniche per risparmiare tempo e avere allo stesso tempo risultati...

E per fortuna sono il ragazzo che ha la fortuna di prendere l'ultimo smartPhone, ma anche di investire due soldi in un server per testare anche cose mie....