venerdì 16 luglio 2010

Come i link dovrebbero essere linkati dentro un documento: Brevetto di Google

In questo periodo ho sempre meno tempo di scrivere sul mio blog, ma oggi come faccio tutti i giorni prima di iniziare a lavorare, leggo il blog di Tagliaerbe. E oggi penso che sia il caso di citare l'articolo che potrebbe essere utile per tanti che sono alle prime armi nel campo della SEO. L'articolo parla di come Google vorrebbe i link all'interno di un documento e leggendo i vari punti del brevetto rilasciato dal famoso motore di ricerca ovviamente mi sono ritrovato su diverse tematiche citate....
Nell'articolo potrete leggere come Eric Ward ha interpretato alcuni punti del documento...

Faccio un breve riassunto sui 5 punti citati, dove posso fare riflessioni veloci:
  1. Un link prima appare nel testo e più avrà rilevanza per Google e l'aggiunta di un secondo link non sempre è svalutato come dicono anche SEO importanti...

    "Per quanto mi riguarda io ho provato fino all'inserimento di 3 link in un testo e se il testo è fatto bene anche il terzo link porterà un miglioramento nelle Serp. Ovviamente mettere un solo link è sempre meglio..."

  2. Il secondo punto riprende il punto 17 del brevetto dove dice: "the topical cluster with which the source document is associated, or the degree to which a topical cluster associated with the source document matches a topical cluster associated with a link”. Interpreto questa frase così: le parole chiave presenti nell’anchor text non devono essere presenti per Google per fare questa cosa, e nemmeno la presenza di parole chiave all’interno dell’anchor text significa che il link ha un valore maggiore.

    "Qui non ho capito un granchè della traduzione, ma penso si parli di tematicità del testo che contorna il link..."

  3. Il terzo punto riprende il colore dei link e la sua importanza, ma penso che questo serve più a differenziare il link nascosti da quelli che non lo sono...

  4. Anche il comportamento degli utenti e l'iterazione con i link nel testo danno un peso maggiore per calcolare l'importanza del link, anche se non tutte le pagine sono trattate allo stesso modo...

    "Ho voluto aspettare a commentare il punto 3 per ricollegarlo al punto 4... Per quanto riguarda l'iterazione dell'utente, io potrei dire di essere d'accordo anche se non ho la certezza assoluta, però da alcune prove e da un articolo di qualche tempo fa "Il terzo occhio di Google per il posizionamento" , su questa cosa mi ci ritrovo abbastanza. Su articoli dove so che gli utenti hanno cliccato sul link diverse volte, ha inciso maggiormente per il posizionamento di quella parola chiave....
    Invece per la colorazione del testo, questo potrebbe aiutare di più l'utente a cliccare sul link rendendolo più evidente... (la colorazione del testo NON DEVE essere usata per nascondere i link!!!!)"

  5. Ultimo punto citato parla dei diversi tipi di file dove andiamo a mettere i nostri link: pagine Html, PDF, Documenti Word. Questi link hanno tutti lo stesso valore per Google....

    "Su questo punto avrei dei dubbi, ma non posso dire un granchè perché non ho ancora mai provato ad utilizzare altri tipi di documenti come file PDF e Word con all'interno link per il posizionamento di siti..."
Spero possa esservi di aiuto questo post.....