mercoledì 9 giugno 2010

Scambio link: se proprio lo si deve fare...

Un argomento che non ho mai trattato è lo scambio link, anche se lo riscontro spesso nel mio lavoro... Se proprio lo si deve fare per esigenze di concorrenza troppo elevata nel nostro settore, allora fatelo bene, in modo da trarne qualche beneficio.
Dico questo, perchè le linee guida di Google non ammettono questo tipo di link-building e potrebbe essere penalizzante per noi effettuare questa metodologia per il posizionamento nel lungo periodo, anche se mi rendo conto che trovare link spontanei con un sito internet è difficile la maggior parte delle volte...

"Ultimamente ho lasciato perdere questa attività, dedicandomi ad altre cose per ottenere benefici, in modo più naturale e naturalmente anche più faticoso di conseguenza..."

I motivi sono diversi per cui lo scambio link è pericoloso e preferibilmente da non fare:
  • da Google non è ben vista questa attività;
  • la gestione nel lungo periodo potrebbe essere complicata;
  • col tempo le varie fonti potrebbero essere penalizzate e si rischia un effetto a catena che potrebbe danneggiare anche noi;
  • c'è chi può fare il furbo e togliere il nostro link o inserire nella pagina in questione i tag nofollow;
  • ..........
Questa attività nel breve periodo potrà darci dei buoni frutti, ma forse col tempo potrebbe rivelarsi penalizzante, e come dal titolo se proprio lo si deve fare, fatelo con intelligenza, guardando alcuni aspetti importanti e non da sottovalutare:
  • il sito da dove saremo linkati è a tema?
  • che link sono presenti nel sito da cui verremo linkati?
  • il sito in questione è già penalizzato?
  • siti con un PR non sempre potrebbero essere buoni, per via dell'aggiornamento del PageRank di Google
  • non fare scambi link diretti (A->B ; B->A), ma prediligere scambi trasversali (A->B ; C->A)
  • .........
"Ovviamente anche io ho fatto diversi errori nel mio breve periodo di lavoro e che spero sia ancora lungo visto la passione che ci metto ogni giorno e la voglia di crescere nel mio piccolo, ma come dico sempre, alla fine in questo lavoro è l'esperienza che fa da padrone..."

Come ultima cosa vorrei ricordare le linee guida per quanto riguarda questo argomento da parte di Google:

Per migliorare il proprio posizionamento non si deve partecipare a schemi di link (scambio link), dove per schemi di link si intende:
  • acquisto di link per aumentare PR o posizionamento;
  • eccessivo linkaggio fra fonti reciproche;
  • essere linkati da siti spam e comunque non in regola con il Web;
  • essere linkati da fonti create solo per l'aumento del PR...
Ovviamente ognuno la può pensare come vuole, e anche io qualche tempo fa alle prime armi avrei detto che lo scambio link è da fare assolutamente, ma ora mi devo ricredere su questo, e appunto per questo ho voluto scrivere questo post...